Alif أَلِفْ Cinema d’autore dal Medio Oriente

Tempo fa vi avevo parlato, tramite le pagine della rivista Nuok.it, della vocazione della biblioteca del mediterraneo MEM di Cagliari di unire le culture del mediterraneo.
La rassegna cinematografica che inizia oggi si inserisce in questo contesto con il seguente programma:

Alif أَلِفْ
 Cinema d’autore dal Medio Oriente
dal 29 novembre al 14 dicembre 2012
Società Umanitaria - Cineteca Sarda, viale Trieste 126, Cagliari
      Giovedì 29 novembre h. 18,00
About Elly di Asghar Farhady, Iran 2009, 119’
L'iraniano Ahmad vive in Germania ed è stato sposato ad una donna tedesca. Per le vacanze decide di tornare nel suo paese dopo tanti anni di assenza. I suoi amici organizzano per lui una gita sul Mar Caspio e nell'occasione invitano anche Elly, una giovane insegnante d'asilo nubile, che potrebbe interessare ad Ahmad desideroso di rifarsi una vita con una donna iraniana. Tutto sembra andare bene e la compagnia passa dei giorni spensierati in allegria finché, all'improvviso, Elly scompare misteriosamente...

  Mercoledì 5 dicembre h. 18,00
Lila dice di Ziad Doueiri, Francia 2004, 87’
Chimo è un giovane diciannovenne di origini magrebine che vive nel degrado della periferia parigina. Un giorno conosce una bellissima ragazza con il volto di un angelo: Lila. A dispetto della sua apparenza innocente, Lila è invece una ragazza disinibita e seduce Chimo  e lo trascina nelle proprie erotiche fantasie. Lila dit ça è il nome del diario ... [continua a leggere]che nasce dalle trascrizioni dei racconti di Lila, che Chimo riporta fedelmente incontro dopo incontro

Venerdì 7 dicembre h. 18,00
La donna che canta di Denis Villeneuve, Canada 2010, 130’
Alla morte della madre Nawal, i gemelli Jeanne e Simon Marwan vengono convocati dal notaio Lebel per la lettura del testamento. Lebel, oltre a comunicare loro le ultime volontà di Nawal, consegna ai fratelli anche due lettere, una indirizzata a un padre che credevano morto e l'altra a un fratello di cui ignoravano l'esistenza. Dopo lo shock iniziale Jeanne e Simon partiranno alla volta del Medio Oriente per scoprire il passato della loro famiglia, di cui in realtà non sanno quasi nulla..

Giovedì 13 dicembre h. 18,00
E ora dove andiamo? di Nadine Labaki, Francia/Libano/Egitto/Italia 2011, 100’
In un isolato villaggio libanese dove cristiani e musulmani convivono pacificamente, un gruppo di donne è determinato a proteggere la comunità disinnescando le improvvise tensioni interreligiose istigate da forze esterne al villaggio.

Venerdì 14 dicembre h. 18,00
Una separazione di Asghar Farhadi, Iran 2011, 123’
Simin vuole lasciare l'Iran con il marito Nader e la figlia Termeh. Nader, però, si rifiuta di lasciare il padre malato di Alzheimer così Simil è costretta a chiedere il divorzio e a tornare a vivere con i suoi genitori. Termeh sceglie invece di rimanere col padre, il quale ingaggia una giovane donna, Razieh, che si prenda cura del padre malato. Fra incomprensioni, equivoci e assurdi eventi si consuma il dramma di una famiglia in bilico.
INGRESSO GRATUITO
AD MAIORA!

Una brutta storia

Del libro "Una brutta storia" esiste un lungo elenco di recensioni che lo descrivono con toni entusiastici.
Per citarne alcune:
Una brutta storia; un dramma poliziesco al quale è impossibile rimanere indifferenti ( Mauxa - 11 maggio 2012)
Una brutta storia, eccezionale noir scaccia-sonno
(Vanity Fair - 08 giugno 2012)
         Cattivi con e senza distintivo. E' davvero una brutta storia
          (Il Sole 24 Ore - 30 agosto 2012)
In effetti la scrittura pulita e la trama politicamente scorretta e mai scontata con la quale Piergiorgio Pulixi intrattiene i lettori sono un ottimo inizio per questo scrittore al suo primo romanzo lungo.
L'incipit è di forte impatto con il protagonista, bambino, che impavido affronta le angherie di alcuni ragazzi più grandi. In quelle poche righe sono riassunte alcune caratteristiche peculiari del personaggio principale, Biagio Mazzeo, come la capacità di rovesciare con freddezza e prontezza situazioni di svantaggio e pericolo.
Tratti caratteriali che gli saranno utili in varie occasioni soprattutto quando incontrerà sulla sua strada Sergej Ivankov, un filosofo ceceno deciso a vendicare la morte del fratello.
Dimenticate finali consolatori che segnano il confine tra buoni e cattivi.
A fugare qualsiasi dubbio ci pensa la copertina (azzecatissima) disegnata dall'illustratore Luca Laurenti:
A volergli trovare qualche difetto, si potrebbe dire che troppi dettagli con il quale lo scritture si dilunga, rischiano di spezzare il ritmo del racconto e anzichè conferergli maggiore veridicità appensantiscono il romanzo rischiando di rendere inverosimili la descrizione di alcuni episodi e grotteschi certi personaggi.
Nel complesso il libro si legge con grande scorrevolezza e il finale aperto ci preannuncia che sentiremo ancora parlare di Biagio Mazzeo e della sua banda.
"Una brutta storia" è pubblicato dalla casa editrice E/O nella collana Sabot/age diretta dallo scrittore Massimo Carlotto .

Del romanzo esiste un'interessante colonna sonora che può accompagnare piacevolmente la lettura e tenere compagnia in attesa del seguito di "Una brutta storia".

AD MAIORA!

Britishness in Sardinia XXV Edizione

Tre incontri, uno dei più accoglienti caffè cittadini, il ManaManà, un quartiere, quello di Marina, da sempre crocevia di culture e di cittadini provenienti da ogni parte del mondo.
Sono queste le premesse della XXV edizione di Britishness in Sardinia, organizzato dall'associazione culturale Italia-Inghilterra in collaborazione con il circolo di lettori Miele Amaro.
Tre appuntamenti che prenderanno il via venerdì 23 novembre alle 18:30 con la presentazione del saggio
"Serialised Gender. A linguistic Analysis of Femininities in Contermporary TV Series and Media", ECIG Edizioni.
Interviene l'autrice Daniela Virdis, Università di Cagliari.
Le serie televisive Sex and the City, Desperate Housewives, The Simpson, ma anche il film When Harry met Sally ed il romanzo Bridget Jones's Diary sono le opere analizzate da Daniela Virdis in questo saggio dove, con arguzia e precisione dà conto di come sia cambiato il linguaggio usato da e nei confronti delle donne negli ultimi 30 anni. Nel corso dell'incontro Daniela Virdis, con l'ausilio di diapositive e filmati, ci illustrerà con ironia i risultati della sua ricerca.
Seguirà "Cena con l'autore" al prezzo convenzionato di Euro 25,00 a persona per una cena di tre portate, vino della casa, caffè e mirtino compreso. E' gradita la prenotazione per la cena, mentre per seguire la presentazione non è necessaria.
Si proseguirà martedì 27 novembre sempre alle 18:30 con "Amber e Jess", programma televisivo, in onda su TCS il mercoledì alle 18:30 e poi in replica il giovedì alle 20, il venerdì alle 18:30 e il sabato alle 19.
La trasmisssione è ideata, realizzata e diretta da Jason Morgan, attore londinese, attualmente residente in Sardegna. 
All'incontro, in lingua inglese, saranno presenti Jason Morgan e tutto lo staff del programma.

Per concludere, martedì 11 dicembre alle 18 verrà presentata un'opera multilingue molto interessante:
"Vocabulary/Vocabolario/Bocabolariu" - Edizioni Il Popolo Sardo, 2012 di Thomas Galdy.
Si tratta di un agile glossario composto da 3.500 parole scelte fra quelle di maggiore uso nelle tre lingue. Contiene inoltre un pratico almanacco sui molteplici aspetti della cultura sarda, assai utile per rendere in inglese concetti ascrivibili alla nostra isola.
Nel corso dell'incontro Thomas Galdy racconterà i principi utilizzati nello scrivere il vocabolario in questione.

DOVE: Cafè ManaManà - Piazza Savoia – Cagliari
ingresso libero

Per informazioni: Associazione culturale Italia-Inghilterra
Via Machiavelli 97 – Cagliari
Tel: 070/402835
e-mail: italiainghilterra@tiscali.it

AD MAIORA!

Dall'ambra all'elettrone

Imparare divertendosi è uno dei metodi più efficaci per apprendere.
Se poi a dirigere il gioco c'è il professor Häusermann, lo spettacolo è assicurato.
Quale miglior modo di inaugurare il Festival della scienza di Cagliari?
Il professor Häusermann con i suoi modi affabili da vero one man show ha conquistato il pubblico presente allo spettacolo, costituito da adulti e bambini divertiti e interessati dagli anedotti, esperimenti e improvvisazioni, a volte volutamente stravaganti, messe in scena dal "professattore", consentitemi il neologismo.
video

Per continuare a giocare e imparare con i quesiti e le lezioni del professor Häusermann vi rimando al sito web della trasmissione televisiva "Colazione con Peo" della TV svizzera RSI La1, dove lo scienzato cura una rubrica scientifica per bambini ( e per gli adulti che non hanno mai smesso di essere curiosi come bambini!).
Il Festival della scienza di Cagliari prosegue fino a domenica con un programma denso di appuntamenti.
Non perdeteli!

AD MAIORA!

(NON) LAVORARE STANCA

Vi avevo già preannunciato che novembre sarebbe stato un mese denso di appuntamenti per la città di Cagliari.
All'elenco di eventi segnalati nel post precedente, vi segnalo un'interessante iniziativa organizzata da Laboratorio 28.
Si tratta di una rassegna cinematografica dal titolo molto eloquente: (NON) LAVORARE STANCA.
Le proiezioni avranno inizio martedì 6 novembre e proseguiranno fino al 19 febbraio del prossimo anno con titoli molto noti ("La scuola", "Tutta la vita davanti", "La classe operaia va in paradiso") e meno noti che spaziano nel panorama europeo.
Questo il programma:

6 novembre 2012
La scuola
di Daniele Luchetti
Italia 1995, 104'

13 novembre 2012
La classe – Entre le murs
di Laurent Cantet
Francia 2008, 128'

20 novembre
L'onda
di Dennis Gansel
Germania 2008, 102'

27 novembre
La balia*
di Marco Bellocchio
Italia 1999, 106'

30 novembre 2012
Hanna e Violka*
di Rossella Piccinno
Italia 2009, 56'

7 dicembre 2012
La classe operaia va in paradiso
di Elio Petri
Italia 1972, 125'

11 dicembre 2012
SignorinaEffe
di Wilma Labate
Italia 2007, 95'

18 dicembre 2012
RCL – Ridotte capacità lavorative
di Massimiliano Carboni
Italia 2010, 72'

8 gennaio 2013
OIL
di Massimiliano Mazzotta
Italia 2009, 77'

15 gennaio 2013
Cattedrali di sabbia
di Paolo Carboni
Italia 2010, 60'

22 gennaio 2013

I lunedì al sole
di Fernando Leòn de Aranoa
Sp-Fr-It 2002, 115'

29 gennaio 2013
Tutta la vita davanti
di Paolo Virzì
Italia 2008, 117'

5 febbraio 2013
Louise Michel
di Benoit Delépine e Gustav de Kervern
Francia 2008, 90'

12 febbraio 2013
Wall Street. Il denaro non dorme mai
di Oliver Stone
Usa 2010, 133'

19 febbraio 2013
Capitalism. A love story
di Michael Moore
USA 2009, 127'

Ingresso libero con tessera annuale del Circolo del Cinema Laboratorio 28 (costo tessera 5 euro).
Ad ogni proiezione seguirà la discussione del film.
* Le proiezioni dei film "La balia" e "Hanna e Violka" sono organizzate in collaborazione con l'Associazione Terra Onlus all'interno del progetto "Dalle balie alle badanti. Viaggio per immagini nelle migrazioni femminili".


QUANDO: Cagliari, 6 novembre 2012-19 febbraio 2013

DOVE: Via Montesanto 28, ore 20.30
 
AD MAIORA!
Quello che è appena iniziato sarà un mese all'insegna della cultura spaziando dalla musica al cinema, dal teatro alla scienza.
Comincio subito con segnalarvi la rassegna SPAZIO MUSICA WINTER 2012 che propone, fino al 15 dicembre, una serie di concerti all'insegna dei "suoni delle diversità".
Il Centro culturale Il Ghetto sarà il palcoscenico degli appuntamenti di novembre con inizio alle 21 e ingresso gratuito.
Ecco il programma:

VENERDI' 2

 Death in Death Valley

Olivier Dumont (guitares préparées) / Nicolas Thirion (ordinateur)

SABATO 3


Nadejda Tzanova, pianoforte

Modest Mussorgsky, Quadri di una esposizione
Alfred SchinntkePrelude and fuga I, II
Dimitri Schostakovic, Prelude and fuga
Vassil Kazandjiev, Toccata

DOMENICA 4

Orlando …

Brandelli Di Fughe Follie Nitriti E Clopete Clopete
Senio G.B. Dattena, regia e interpretazione; Alessandro Cau, percussioni; Daniele Ledda, musiche ed elaborazioni elettroniche; Mariano Corda, scultura

Tra teatro e cinema...
Continua la collaborazione tra il Teatro Stabile della Sardegna e la Cineteca sarda con due proiezioni.
Il 7 novembre alle 21 presso i locali della Cineteca in  Viale Trieste 118-126, verrà proposto il film di Truffaut in lingua originale "L'ultimo metrò".
Il 12 novembre sarà la volta del film di Costa Gravas "Il cacciatore di teste". 
L'appuntamento è fissato sempre alle 21 nella sala Minimax del Teatro Massimo.
L'ingresso è libero. 


Dal 6 fino al 11 novembre appuntamento con la scienza con la quinta edizione del Festival della scienza.
Il programma prevede laboratori, mostre, visite guidate, seminari e spettacoli.
Potete consultare il programma dettagliato cliccando qui: programma.


Passiamo ora alla categoria CORSI.
Per coloro che vogliono apprendere una lingua straniera e conoscere altre culture, vi segnalo due proposte:
L'Associazione Amicizia Sardegna-Palestina propone un Corso Elementare di Arabo per principianti assoluti tenuto dal docente Marco Ammar, esperto di lingua presso l'Università di Cagliari.


La durata delle lezioni verrà stabilita in base al numero e alle esigenze degli iscritti.

Il costo d'iscrizione varierà in base alle adesioni.


Programma didattico

• Alfabetizzazione

• Sistema di traslitterazione

• Esercizi di scrittura e lettura

• Sessioni di ascolto

• Pronuncia

• Fraseologia

• Elementi di arabo parlato
I corsi sono già iniziati ma potete chiedere se accettano ancora adesioni.

Inizieranno invece il 6 novembre i corsi di lingua russa organizzati dall'associazione Sardegna-Bielorussia.
Le lezioni per principianti si terranno ogni martedì e giovedì dalle 19:00 alle 21:00 presso il Consolato Bielorusso in Sardegna in Via Lanusei, 29 Cagliari
Il corso ha una durata totale di 50 ore (25 lezioni da due ore) e verrà svolto da un'insegnante professionista madre lingua con esperienza di insegnamento universitario.

Sempre il 6 novembre (occorrerà avere il dono dell'ubiquità per partecipare a tutti gli eventi!) prende il via la rassegna cinematografica "I geni e le stelle" che propone fino al 6 dicembre alcuni appuntamenti con il cinema fantascientifico.
La manifestazione è curata dal Master in comunicazione della scienza dell'Università di Cagliari in collaborazione con la Cineteca sarda.

Martedì 6 novembre h 20,30: GATTACA E LA PORTA DELL’UNIVERSO
(regia di Andrew Niccol. Con Ethan Hawke, Uma Thurman, Jude Law. Usa, 1997)
Mercoledì 14 novembre h20,30: MOON
(regia di Dunkan Jones. Con Sam Rockwell. Uk, 2009)
Mercoledì 21 novembre h 20,30: CONTACT
(regia Robert Zemeckis. Con Jodie Foster, Mattew McConaughey. Usa,1997)
Venerdì 30 novembre h 20,30: SUNSHINE
(regia di Danny Boyle. Con Cillian Murphy, Hiroyuki Sanada, Michelle Yeoh. Uk, 2009)
Giovedì 6 dicembre h 20,30: Dr CREATOR
(regia di Ivan Passer. Con Peter O’Toole, Vincent Spano, Virginia Madsen. Usa, 1995)
 
Tutte le proiezioni avranno inizio alle ore 20:30 nei locali della Società Umanitaria in V.le Trieste 126 a Cagliari.

AD MAIORA!