Uranio impoverito

Il blog da qualche settimana, si sta occupando delle morti sospette al salto di Quirra, in Sardegna (http://admaiorasemper.blogspot.com/2011/02/salto-di-quirra.html).
Il 2 marzo 2011, è andato in onda un bel servizio del programma televisivo LE IENE, che si è occupato dell'uranio impoverito e dei suoi effetti sull'organismo:

video
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/213123/pelazza-uranio-usato-nei-balcani.html

Intanto, le indagini della procura di Lanusei proseguono e stanno per terminare le analisi di prof. Randaccio, fisico nucleare presso la facoltà di fisica dell'università di Cagliari, sul materiale radioattivo sequestrato a Perdas de Fogu.
Infatti per la prima volta in Italia, in una base militare, il poligono di Quirra appunto, è stato trovato uranio impoverito.
Questo interessante servizio, dedicato al caso Quirra, è stato trasmesso da TGR LEONARDO lo scorso 1 marzo 2011:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1ac58cc7-c4ab-4f1f-916b-d5e240600469.html#p=1
Il procuratore di Lanusei Domenico Fiordalisi, a capo dell'inchiesta sulla cosiddetta sindrome di Quirra, che avrebbe provocato un elevato numero di tumori ad alto indice di mortalità tra la popolazione vicina al Poligono, e' stato sentito (16 marzo 2011) a Roma dalla Commissione d'inchiesta sull'uranio impoverito. Il contenuto dell'audizione e' stato secretato."Abbiamo apprezzato il lavoro del magistrato- commenta il senatore Pd Gian Piero Scanu -Non si basa su teoremi ma valuta man mano gli elementi che acquisisce".Il 29 e 30 marzo la commissione sarà in Sardegna per una serie di audizioni.(ANSA).

AD MAIORA!

0 commenti: