GENERAZIONE CERNOBYL

          26 APRILE 1986 - 26 APRILE 201
Potete inviare il vostro ricordo di quella terribile giornata al sito web curato da Greenpeace Italia:
http://www.generazionecernobyl.org/

In Ucraina, 18.000 chilometri quadrati di suoli agricoli sono stati contaminati in seguito al disastro di Cernobyl e lo stesso si stima per il 40% dei boschi del Paese, per un totale di 35.000 chilometri quadrati.
Questo documentario, commissionato da Greenpeace e girato lo scorso marzo, raccoglie le testimonianze degli abitanti di queste aree che, dopo il disastro, hanno continuato a mangiare la frutta e la verdura da sempre coltivate nei loro villaggi, costretti dalle condizioni di povertà
video
Alle prime luci dell'alba attivisti di Greenpeace hanno trasformato il Circo Massimo in un memoriale a cielo aperto piantando duemila croci per ricordare le vittime
della tragedia nucleare di Cernobyl nel giorno del 25simo anniversario dell'esplosione del reattore.L'esplosione del reattore numero 4 della centrale di Cernobyl e l'incendio che ne segui' sono passati alla storia come il piu' grande incidente nucleare civile di sempre, con un'emissione di radiazioni nell'atmosfera centinaia di volte superiore a quella delle bombe sganciate su Hiroshima e Nagasaki. Le conseguenze del disastro interessarono tutto il continente europeo e persistono ancora oggi.
Uno studio pubblicato da Greenpeace nel 2006 indica che sulla base delle statistiche oncologiche nazionali della Bielorussia, i casi di cancro dovuti alla contaminazione di Cernobyl sono stimati in 270mila di cui 93mila letali nei settant'anni successivi all'incidente. A marzo 2011 una squadra di esperti di Greenpeace ha realizzato una serie di analisi nella regione circostante la centrale, riscontrando sia un rischio per la fragilita' del sarcofago che attualmente copre il reattore, sia la presenza di alimenti contaminati nella zona.
Un quarto di secolo dopo il disastro di Cernobyl, il mondo - e in particolare il popolo giapponese - vive di nuovo sulla sua pelle un incidente nucleare che, pur avendo emesso al momento meno radiazioni, potrebbe avere conseguenze ancora piu' drammatiche, perche' la quantita' totale di elementi radioattivi negli impianti di Fukushima e' molte volte superiore a quella di Cernobyl. Proprio come Cernobyl, l'incidente della centrale di Fukushima e' stato classificato di settimo livello, il piu' alto, della scala INES della IAEA (Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica) che definisce il livello di gravita' degli incidenti nucleari.Sulle croci piantate dagli attivisti di Greenpeace c'e' anche la data del 12-13 Giugno 2011, quando dovrebbe tenersi il referendum sul nucleare che il governo italiano sta cercando di affossare.
ARTICOLO TRATTO DA: http://www.rainews24.it

AD MAIORA!

0 commenti: